Casse malati: la misura è colma!

Il Ticino è sempre più soffocato dai premi di cassa malati; nel 2020 l’aumento medio sarà del 2.5%, ma per alcuni assicurati l’aumento sarà quasi in doppia cifra. La vittima principale di questa ennesima “stangata” sarà, di nuovo, il ceto medio, che non può accedere ai sussidi, ma per il quale il premio di cassa malati è oramai diventata la voce di spesa più importante dopo l’affitto.

Leggi tutto “Casse malati: la misura è colma!”

Per famiglie (più) serene

La generazione dei miei genitori ha dovuto lottare contro i pregiudizi sulle mamme che lavoravano: “trascura i figli”, “porta via il posto di lavoro a un padre di famiglia”, “lavora solo per fare la bella vita”. Qualche volta ci andavano di mezzo anche i mariti, ai quali si rimproverava di non guadagnare abbastanza (come se fosse una colpa) e di costringere la moglie a lavorare.

Leggi tutto “Per famiglie (più) serene”

Salario minimo, questa è l’ora!

Gli ultimi dati sul numero di frontalieri in Ticino evidenziano un nuovo record: abbiamo superato quota 66mila lavoratori d’Oltreconfine. Spicca fra tutti i dati l’aumento nel settore terziario, pari a 2’000 unità in pochi mesi. Con buona pace dei populisti in maggioranza al governo, che ne promettevano il dimezzamento.

Leggi tutto “Salario minimo, questa è l’ora!”